Tintacorda per Pandora

Perché quella stellina? Quel nome sul cuore? E quella chiave, proprio lì?

Fin dall’antichità talismani e amuleti venivano utilizzati per allontanare la cattiva sorte e attirare eventi favorevoli. Una tradizione che ha superato i secoli e le culture e che continua ad affascinarmi sempre moltissimo.


Pensateci: dietro ogni simbolo c’è il desiderio di cogliere un attimo e imprimerlo per sempre. E’ come farsi un’istantanea ma indelebile. E’ come un nodo al fazzoletto per ricordarsi qualcosa.
Così al mio collo da oggi ci saranno: una mongolfiera come simbolo della libertà che mi piace andare sbandierando, una coccinella per scacciare il malocchio – della serie meglio prevenire che curare – e la tradizionale “scarpetta” che dal sogno di diventare principessa si è trasformata negli anni in un pezzo di pane pucciato nel sugo.

Ma la cosa interessante è che sono più che convinta che anche ognuna di voi abbia il suo personale talismano. Sbaglio?

Voi mi prenderete per pazza ma quando trovo qualcosa di nuovo da indossare, che sia un vestito, un make-up o meglio ancora un gioiello, mi diverto a giocare davanti allo specchio immaginando situazioni tutte da vivere.
E sapete qual è la cosa che più mi è piaciuta di questa collaborazione con Pandora? Il messaggio da diffondere: “Colleziona le tue storie, fissa le tue emozioni, racconta ciò che ami di più”.
Perché si parla di individualità, di frammenti di personalità, del nostro modo di pensare e di vedere il mondo.


In collaborazione con Pandora

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *