Salsa thaina

Salsa thaina, una grande passione per la cucina asiatica e non solo. La Thaina, detta anche burro di sesamo o crema di sesamo, è una particolare salsa a base di sesamo con la consistenza di un paté, che viene utilizzata come condimento in numerose ricette: i falafel, polpette di pasta di fave o ceci, usualmente accompagnando pomodori e cetrioli affettati, oppure per preparare l’hummus, crema di ceci tipica dei paesi arabi. Si sposa bene con alcune carni, ma può essere gustata anche semplicemente spalmata su un crostino di pane.

Salsa thaina

La potete trovare già pronta al supermercato oppure divertirvi provando a farla da soli in casa. Ecco come l’ho preparata io con una ricetta trovata sul web davvero semplicissima e veloce.


Cosa ti serve: 100 g di semi di sesamo, 30 ml di olio di semi di sesamo o di olio di vinaccioli, 1 pizzico di sale.


Tosta i semini di sesamo in una padella per alcuni minuti a fiamma vivace e mescolando di continuo. Frullali con 3 cucchiai di olio di vinaccioli (oppure di olio di semi di sesamo), aggiusta di sale ed azionare l’apparecchio. La salsa è pronta quando i semi di sesamo si sono perfettamente amalgamati. Lascia e servi su crostini. Puoi conservare la salsa tahina in barattoli di vetro opportunamente sterilizzati.


Ecco alcuni suggerimenti per utilizzare la thaina nelle preparazioni dei vostri piatti:

Dip per verdura. Mischiate un po’ di tahina con sale pepe, limone e usatela per intingervi bastoncini di verdure crude come carote, sedano, ravanelli, peperoni.

Con i falafel.  Aprite una pita o un normale panino farcitelo con falafel o semplici polpette e irroratelo con tahina allungata con un pochino di acqua e limone.

Condite l’insalata. Lasciate da parte l’aceto balsamico e preparate una salsina mischiando molto bene 4 cucchiai di tahina, 4 di olio, 2 di aceto di mele, 2 di limone e 2 di zenzero grattuggiato.

Carote al curry. Preparate una salsina con tahina, succo di limone, sciroppo d’acero, curry, pepe, aglio e condite un misto di carote grattuggiate grosse, uvetta e semi di zucca. Lasciate insaporire qualche ora.

Condite i vostri hamburger. Invece della solita ketchup, mischiate della tahina con poco succo di limone e paprica affumicata  e condite i vostri hamburger aggiungendo  pezzetti di feta e cetriolo.

Con gli asparagi. Lessate al dente degli asparagi e conditeli con una salsina fatta con 2 cucchiai di tahina, 2 di sciroppo d’acero, 2 di aceto balsamico, 1 di olio e 1-2 di acqua bollente se serve per fluidificare.

Nella vostra zuppa. Usate la tahina come addensante  nella vostra zuppa di verdure al posto della panna e della farina.

Insalata di lenticchie, arance e spinacini. Preparate un’insalatina con le tre verdure e conditela con tahina allungata con acqua e olio, sale,poco aceto e un pizzico di zucchero.

Bulgur e lenticchie. Preparate uno stufato di lenticchie, bulgur, cipolle e pomodori a pezzi e condite con una salsina di tahina, prezzemolo tritato, pepe e paprica e aglio se piace.

Gazpacho di melanzana. Prendete delle melanzane arrostite e frullatele con olio, limone, cipolla yogurt greco e qualche cucchiaio di tahina, aggiungere del pomodoro passato molto allungato. Frullate tutto e mettete in frigorifero, per servire ghiacciato.

Tonno in insalata. Preparate del tonno sott’olio con cipolla affettata sottile e pomodori a pezzi e condite con una salsina ottenuta mischiando tahina, olio, sale, pepe e prezzemolo.

Carpaccio di manzo. Stendete delle fettine di manzo sottile e conditelo con una salsina di tahina, limone, yogurt greco, aglio e paprica.

Broccoli lessati. Fate cuocere un po’ al dente delle cimette di broccoli (ma può andare bene anche il cavolfiore) e condite con una salsina di tahina, aglio, cumino, succo di limone, pepe di Cayenna e acqua.

Pesce arrostito. Condite dei filetti di pesce con olio e sale  e fate cuocere in forno fino a metà cottura poi copriteli con anelli di cipolla e tahina allungata con acqua e limone. Rimettere in forno fino a cottura.

Cotolette di agnello. Arrostite delle cotolettine di agnello e servitele con una salsina di: Tahina, yogurt, cetriolo, limone, cumino, aglio, prezzemolo e limone frullati.

Ricetta&Photo: Valentina Crosetto | Suggerimenti di utilizzo: Le Spezie | Vasetto vetro: Weck

Condividi:

One response to “Salsa thaina

  1. Preferisco acquistarla, sicuramente starei a provare all’infinito prima che riesca nell’intento.
    Tutti questi accompagnamenti, intingoli, sono utili e sfiziosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *