Risotto ai carciofi

Esistono in natura differenti tipologie di carciofo, e quella che utilizzo di più in cucina arriva dalla Liguria. Si raccoglie da aprile a giugno ed è vanto della zona poichè si coltiva solo lì. I carciofi sono uno di quei cibi che più mi piacciono. Adoro fotografarli (li trovo meravigliosi), adoro il loro colore e amo il loro sapore.

IMG_1572 copia

Stranamente è una passione condivisa in famiglia… Sì perché anche i miei bambini amano mangiarli in diversi modi, frittate, torte salate, fritti ma soprattutto con il riso.

Ho pensato quindi di condividere con voi la ricetta del mio risotto ai carciofi, registrando un piccolo video durante la preparazione.

Cosa vi serve per 4 persone?

4 carciofi, 9 pugni di riso carnaroli, 800ml di brodo vegetale, 100gr di parmigiano, 1 bicchiere di vino bianco, 1 cipollotto rosso, un po’ di prezzemolo, olio e sale qb, 50gr burro.

Pulite e tagliate i carciofi a fettine. Immergeteli in una bacinella d’acqua con succo di limone affinché non diventino neri. Potete usare il succo del limone anche per ripulire le mani. Fate soffriggere il cipollotto tagliato con l’olio e versatevi i carciofi dopo averli scolati per eliminare l’acqua. Cuocete una decina di minuti. Versate un bicchiere di brodo vegetale, coprite con un coperchio e fate cuorcere per 5 minuti. Togliete il coperchio e versare il riso, facendolo amalgamare bene ai carciofi per qualche minuto. Spruzzate con il vino bianco e fatelo evaporare. Aggiungete un pochino di prezzemolo e versate un mestolo alla volta il brodo. Cuocete per una quindicina di minuti circa, mescolando sempre e versando un po’ alla volta il brodo. Vi consiglio di assaggiare il riso affinché possiate stabilire il grado di cottura corretto; il chicco non deve essere troppo duro né troppo molle (il risotto scotto è terrificante!!). A fine cottura versate il parmigiano, aggiustate di sale ed eventualmente mantecate con un po’ di burro (solitamente ne metto circa 50gr). Servite caldo.

Segreti? Mescolare, mescolare e mescolare ancora. Mantecare bene con il parmigiano e il burro alla fine. Attenzione alla cottura del riso!

Vi lascio il video…

Alla prossima ricettina di famiglia! Buona giornata, Valentina

Condividi:

2 responses to “Risotto ai carciofi

  1. Anch’io adoro il risotto ai carciofi ma purtroppo, a parte mio marito, in famiglia non è gradito…spero crescendo i miei bimbi si ricredano.

    1. Cara Silvia, capita anche a me di amare alla follia un piatto e non poterlo cucinare spesso perché a casa sembra che lo gradisca solamente io… Allora sai che faccio? Organizzo una cena tra amiche e cucino per loro (diciamocelo che le donne danno maggiori soddisfazioni rispetto ai mariti!) e mando il resto della family a mangiare una pizza! Un abbraccio, Valentina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *