Potafiori Milano

Londra. Autunno. Chelsea, il freddo pungente, la pioggerella fine che sembra entrarti nelle ossa. Ricordo bene quella giornata. Avevo ai piedi delle scarpe da ginnastica fradice, un trench leggero e i capelli raccolti in una coda alta. Lo tengo a mente così bene, anche se sono passati più di dieci anni da quel giorno, perché proprio lì ho scoperto il primo negozio di fiori con all’interno una favolosa caffetteria. Incredibile! Sì, ero incredula anche io. Meraviglia pura.Potafiori milano

E’ passato un decennio, ma quando sono entrata da Potafiori per la prima volta ho provato quella stessa sensazione di pace e benessere. Varcando la soglia di questo meraviglioso angolo di mondo a Milano verrete subito abbracciati da un profumo inebriante di fiori freschi. Ambiente caldo, arredato con cura minuziosa, un divano in velluto di colore blu (vicino alla cassa) che vorrei rubare per metterlo nel soggiorno della mia casa. Tessuti, colori, tavoli in ferro, croissant, marmellate, musica… Sì! Una cosa da perdere la testa!

Potafiori milano

Spesso ci vado per fare una colazione rilassante, come mi piace definirla. Quando capitano giornate in cui ho bisogno di caricarmi di energia positiva, Potafiori sembra essere la migliore terapia. Tisana servita sempre con tre biscottini al cacao, teiere dal design minimalista meravigliose, musica di sottofondo rilassante (in prevalenza jazz) che amo follemente. Talvolta può capitare di trovare Rosalba, risoprannominata “cantafiorista” nonché proprietaria del locale, cantare sulle note del pianoforte.

Potafiori milano

Potafiori è davvero un raccoglitore di colori e profumi. E’ un luogo in cui poter alimentare non tanto il palato quanto gli occhi. E almeno una volta a settimana mi troverete certamente qui per la mia colazione speciale!


Location: Potafiori, via Salasco 17, Milano | Photo: Valentina Crosetto | Project: #valeinmilan


Condividi:

4 responses to “Potafiori Milano

  1. Anche a me intriga molto!!!!! Adoro queste cose di atmosfera, o come le definisco spesso, luoghi d’anima, dove si esce nutriti di bellezza e pacificati nel profondo. Grazie Valentina , ti ho scoperto oggi e non credo ti lascerò perché mi pare siamo sintonizzate sulla stessa lunghezza d’onda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *