Polpette di fagioli e castagne

L’autunno ha decisamente il profumo delle castagne arrostite. Intenso, inconfondibile che pervade le strade delle città lasciando una scia di odore che ricorda esperienze vissute. E’ pazzesco, quasi incredibile, il legame che lega profumi e ricordi, un filo che passa nell’asola della nostra vita cucendo bottoni intrisi di emozioni.

Qui trovate una ricetta davvero gustosa per preparare delle particolarissime polpette di castagne e fagioli. Ottime sia come pasto principale che come stuzzichino (in versione mignon).

Polpette di fagioli e castagne2 copia


Ingredienti per 4 persone:

  • 250 g di fagioli borlotti cotti
  • 100 g di castagne bollite ( peso al netto degli scarti )
  • 20 g di funghi porcini secchi
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato ( facoltativo )
  • 1 uovo intero
  • timo fresco q.b.
  • paprika affumicata q.b.
  • sale q.b.
  • pangrattato q.b.
  • semi di sesamo, sesamo nero q.b.

Metti in ammollo i funghi secchi per almeno 10 minuti in acqua tiepida, quindi taglia i funghi finemente e cuocili in padella con un cucchiaio di acqua, un pizzico di sale e un cucchiaino di olio per circa 5 minuti, quindi toglili dalla padella e uniscili agli altri ingredienti (fagioli, castagne, pomodoro, uovo).

Frulla i 3 /4 degli ingredienti e aggiungi, se piace, il parmigiano, qualche fogliolina di timo, sale e paprika affumicata.

Polpette di fagioli e castagne

Aggiungi pangrattato quanto basta per ottenere un composto morbido, ma facile da lavorare (occorrono circa 2-3 cucchiai).

Mescola del pangrattato con i semi di sesamo.

Forma 16 piccole polpettine e passale nel mix di pangrattato e semi.

Disponi le polpette in una teglia rivestita di carta forno, condiscile con l’olio evo e cuoci nel forno preriscaldato a 180°C per circa 20-25 minuti, o fino a doratura. Servile calde.

Polpette di fagioli e castagne


BUONI MOTIVI PER MANGIARE LE CASTAGNE

Dal punto di vista nutrizionale le castagne hanno una composizione simile a quella dei cereali. Per questo per molto tempo sono state soprannominate “cereali che crescono sugli alberi”. Contengono il 7% di proteine, il 9% di lipidi e l’84% di carboidrati.

  • circa 180 calorie ogni 100gr
  • sono molto digeribili
  • non contengono glutine
  • sono frutti ricchi di fibre, minerali e acido folico
  • contengono potassio (antisettico, rinforza muscoli e ghiandole), fosforo (calcificante, collabora alla formazione della cellula nervosa), zolfo (antisettico, disinfettante, contribuisce all’ossificazione), sodio (utile alla digestione e all’assimilazione), magnesio (coadiuva alla formazione dello scheletro e agisce come rigeneratore dei nervi),calcio (ossa, sangue, nervi), cloro (ossa, denti e tendini).

Photo: Ileana Pavone | Project: #mangiaresano | Gli ingredienti di stagione: le castagne
Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *