Mini burger di zucchine e Emmentaler

Il momento della raccolta delle zucchine nell’orto mi riporta con la mente a quando ero bambina e amavo rubare la verdura nel giardino della zia Pia. Io, piccolo “animale da città”, appena mettevo piede in Trentino, per trascorrere alcune settimane di vacanza, improvvisamente ritrovavo tutto il mio amore per l’aria aperta, per la natura, per il mio essere improvvisamente libera. La zia mi insegnava ad annaffiare le piante, il modo corretto per estrapolare le carote dalla terra, e… io e mio fratello eravamo i bambini più felici del mondo.

Dico sempre che le cose semplici sono sempre le migliori e quelle che ti rimangono impresse nel cuore. Le zucchine sono per me motivo di felicità e di meravigliosi ricordi. La semplicità di una zucchina e di un pensiero che ti regala un sorriso. Che meraviglioso abbinamento!

Mini burger di zucchine e emmentaler

Capita spesso di ritrovarmi in cucina con mamma a sperimentare nuove ricette e nuove combinazioni di ingredienti e sapori, ma anche a fare e  rifare infinite volte  quelle che non ci stancheremo mai di mangiare perché parte di noi e della nostra tradizione. E qualche volta in cucina si ride, qualche volta si piange, altre volte ci si confronta… in ogni caso ci si emoziona sempre.

Questa proposta, fa parte di me, fa parte della mia famiglia, è tradizione e innovazione; in origine banalmente polpettine di zucchine che poi si sono trasformate in una ricetta light, per divenire  definitivamente mini burger veg, più al passo con i tempi 😉 ma soprattutto ottimi da gustare per un aperitivo o una cena in piedi in versione finger food.

Mini burger di zucchine e emmentaler (6)

Perché si sa… le vacanze sono ormai alle porte e gli amici non tardano a suonare il campanello di casa per trascorrere una piacevole serata in compagnia…

Emmentaler, l’inconfondibile formaggio con i buchi che tanto ho amato da bambina e che, come le zucchine, mi fa venire in mente il calore di casa, è l’ingrediente principale di questi deliziosi e colorati burger. Tra le altre cose… lo sapevate che è adatto a chi non è tollerante ai latticini perché non contiene lattosio?

L’unione tra zucchine ed Emmentaler diventa un matrimonio perfetto, il sigillo di un amore per sempre! Provare per credere; i vostri ospiti ne rimarranno estasiati.


Dosi per 6/8 persone:

Per i panini:

  • 300 g di farina di farro
  • 100 g di farina di orzo
  • 100 g di farina di grano tenero di tipo 1
  • 50 g di semi misti ( sesamo, zucca e girasole )
  • 150 g di acqua
  • 100 g di latte
  • 50 g di olio evo
  • 30 g di zucchero
  • 1 uovo
  • 10 g di sale fino
  • 8 g di lievito di birra fresco
  • 1 tuorlo + 2 cucchiai di latte e semi

Per i burger:

  • 500 g di zucchine ( peso al netto degli scarti )
  • 80 g di Emmentaler
  • 90 g circa di pangrattato + altro per la panatura
  • 2 rametti di maggiorana fresca
  • 2 rametti di timo limone
  • olio evo
  • aglio in polvere
  • curcuma
  • sale, pepe
  • 1 avocado, 1 limone, pomodori secchi e pomodorini freschi per farcire i panini

Preparate per prima cosa i panini: sciogliete il lievito e lo zucchero nel latte leggermente tiepido. Versate le farine e i semi nella planetaria, aggiungete l’uovo intero, 150 g di acqua e il latte con il lievito. Azionate la planetaria e fate amalgamare gli ingredienti; se necessario aggiungete ancora qualche cucchiaio di acqua.  Aggiungete  l’olio evo a filo e infine unite il sale. Dovete  ottenere un impasto omogeneo, liscio e ben incordato.

Ponete l’impasto in una ciotola leggermente unta, coprite con la pellicola e fate lievitare, al riparo da correnti d’aria, per circa 3-4 ore, o fino al raddoppio del volume iniziale. Trascorsa la prima lievitazione riprendete l’impasto, dividetelo in piccoli bocconcini da 30 g e formate dei panini. Trasferite i panini su una teglia rivestita di carta forno, coprite con un canovaccio e lasciate lievitare ancora per 30-40 minuti, o fino al raddoppio. Nel frattempo preriscaldate il forno a 180°C e mescolate il tuorlo con due cucchiai di latte.

Spennellate la superficie dei panini con il tuorlo e il latte e decorate, se volete, con dei semi di sesamo.

Fate cuocere i panini nel forno preriscaldato a 180°C per circa 15 minuti, o fino a doratura. Fateli raffreddare su una gratella e conservateli nei sacchetti di plastica per alimenti. Potete prepararli in anticipo e conservarli in freezer. Con queste dosi otterrete circa 30 panini perfetti da servire come finger food.


Preparate ora i mini burger di zucchine e emmentaler: tagliate a cubetti le zucchine e trasferitele in una padella antiaderente con poco olio e l’aglio in polvere ( o uno spicchio d’aglio in camicia ), fatele rosolare per qualche minuto, poi aggiungete mezzo bicchiere di acqua, regolate di sale e proseguite la cottura per circa 10 minuti, le zucchine devono essere leggermente morbide.

Fatele raffreddare completamente, quindi frullatele con le foglie di timo e maggiorana e trasferite la crema ottenuta in una ciotola.

Grattugiate il formaggio Emmentaler con una grattugia a fori larghi e aggiungetelo alle zucchine, ora regolate di sale e pepe e aggiungete la curcuma a piacere.

Aggiungete l’uovo e circa 90 g di pangrattato, o quanto basta per ottenere un composto morbido, ma facile da lavorare: formate dei piccoli burger di piccole dimensioni ( poco più piccoli dei panini ) e trasferiteli in una teglia rivestita di carta forno, conditeli con poco olio e cuoceteli nel forno preriscaldato a 180°C per circa 10-15 minuti, fino a doratura.

Eliminate la buccia e il nocciolo dall’avocado, frullatelo con il succo filtrato del limone fino ad ottenere una crema liscia, salate a piacere.

Servite i mini burger con la crema di avocado e i pomodori secchi o delle fettine di pomodorini freschi.

Potete decorare il piatto di portata tagliando a dadini del formaggio Emmentaler.

Mini burger di zucchine e emmentaler


Testi: Valentina Crosetto | Photo & Recipe by Ileana Pavone | Sponsored by Emmentaler | Project: #EmmentalerDOP 

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *