Hotel Paradis Paris

Amo Parigi da sempre; ogni anno per me è un obbligo tornarci almeno una volta per assaporarne tutta la magia e respirarne a pieni polmoni quell’aria creativa e frizzante. Ho un legame davvero molto particolare con questa città, con il suo cibo, con i suoi negozi particolari, persino con i minuscoli tavolini dei bistrot su cui solamente i francesi riescono a farti cenare in quattro persone (penso abbiano sì e no un diametro di 60cm!).

parigi

Eccomi quindi nella mia bellissima Parigi (perché un po’ questa città è di tutti noi!) accompagnata da Laura (@dailybreakfast) per parlarvi di tutti quei posticini meravigliosi e ricchi di dettagli da fotografare, oltre che di prelibatezze che deliziano il palato tutte da assaporare.

Partiamo da un punto importantissimo per chi viaggia: la scelta dell’hotel. Io e Laura abbiamo optato per una sistemazione in una zona centrale in modo tale da essere comode per gli spostamenti a piedi (a entrambe piace molto camminare!); cercavamo un hotel che fosse confortevole, comodo, pratico, non troppo “pomposo”, non eccessivamente costoso ma assolutamente gradevole e “fotografabile”. Quando parlo di fotografabile, intendo uno spazio che abbia sia fatto di dettagli, cura ed amore, arredo, colore, luci… Insomma: uno spazio bello!

Hotel Paradis Paris

Abbiamo scelto Hotel Paradis, un piccolo boutique hotel, scoperto quasi casualmente su Instagram. Ci è piaciuto per l’arredamento semplice, pulito ma con uno stile ricercato. L’intuizione che potesse essere un luogo accogliente, ci è stata subito confermata al nostro arrivo dalla cortesia e disponibilità del personale.

Il rapporto qualità prezzo di questa struttura è davvero soddisfacente, se tenete in considerazione che potrete soggiornare spendendo dai 90 ai 150 euro a notte per camera (a Parigi le tariffe alberghiere sono davvero alte).

Nota positiva va data alla pulizia delle camere e al fatto che la biancheria del bagno viene cambiata quotidianamente. La colazione viene servita in un ambiente davvero confortevole; prevede sia il dolce che il salato e potrete scegliere tra croissant caldi, pane burro e marmellata, prosciutto, uova e una selezione di torte fatte in casa.

Assolutamente consigliatissimo.

hotel paradis paris

Curiosi di sapere quali sono stati i bistrot che più ci sono piaciuti? Abbiamo anche l’indirizzo di una favolosa merceria di nuova apertura, le indicazioni su dove cenare con la vostra anima gemella, dove poter fare una merenda a base di tè e scones…

hotel paradis paris

hotel paradis paris

Vi aspetto lunedì prossimo per i primi consigli di posticini favolosi parigini. E se vi siete persi il primo post di presentazione del progetto #valeinparis, niente panico! Ecco il link per recuperare: clicca qui.


Photo: Laura La Monaca | Location: Hotel Paradis, 41 rue des Petites-Écuries, Paris | Project: #valeinparis 


Voglio fare una doverosa precisazione, dato gli ultimi accaduti disumani a Parigi. I miei post non vogliono essere irrispettosi nei confronti delle vittime e delle loro famiglie, anzi. Vorrei diventassero un inno alla libertà, all’amore e al bene. Parigi è una città meravigliosa, di cui necessariamente dobbiamo continuare a scrivere e in cui continuare ad andare. Non facciamoci bloccare dal terrore e dal male; viviamola, scopriamola, amiamola.

Condividi:

5 responses to “Hotel Paradis Paris

  1. Ci sono stata tre anni fa…. Scoperto per caso leggendo marie claire maison francese….. Devo dire che è stata una bellissima scoperta….

  2. Complimenti Valentina foto meravigliose! Non è che mi puoi anticipare solo il nome della merceria? Mio marito mi ha regalato un romantico viaggio a Paris per il mio 40esimo compleanno lasciandomi (ovviamente) carata bianca su itinerari e negozi. Partiamo sabato e mi piacerebbe poterci andare …un abbraccio e continua a raccontare eh . Un abbraccio
    Chiara

  3. Complimenti !!!!! I suoi consigli sono davvero utilissimi. Parigi e’ una città che ho sempre amato e adesso che ci vivono mia figlia e i miei nipotini la amo ancora di più e ho più occasioni per ritornarci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *