Focaccia con lievito madre

I lievitati sono una mia grande passione da sempre. Da diversi anni ormai preparo il pane in casa  e amo i pani integrali, rustici, ricchi di semi o frutta secca, perfetti in qualsiasi momento della giornata, dalla colazione alla cena.

Da due anni per panificare uso il lievito madre e con il tempo ho imparato a conoscerlo sempre di più e mi regala sempre grandi soddisfazioni!

Focaccia con lievito madre

Anche per i lievitati amo le preparazioni semplici: pane, pizze e focacce non mancano mai in casa e spesso tengo una scorta in freezer per quando ho poco tempo!

Per le focacce seguo spesso la ricetta di Emmanuel Hadjiandreou, tratta dal libro:” Come si fa il pane“, nella ricetta di oggi però ho aggiunto una piccola variante, la patata bollita, che ha reso la focaccia ancor più soffice. In questo caso ho utilizzato la semola rimacinata di grano duro, ma sentitevi liberi di utilizzare la farina che preferite, anche una semi integrale, di farro o di altri cereali.


Ingredienti: 400 g di semola rimacinata di grano duro, 300 g di acqua, 100 g di patata bollita, 100 g di lievito madre ( rinfrescato e attivo ), 1 cucchiaino di malto d’orzo, 1 rametto di rosmarino, 8 g di sale fino, olio evo


Sciogliete il lievito madre con l’acqua e il malto; in una ciotola capiente versate la farina e la patata schiacciata, quindi mescolate con il mix di lievito, malto e acqua, mescolate bene gli ingredienti con un cucchiaio, infine unite il sale. Versate 20 g di olio in un’altra ciotola, quindi versatevi l’impasto, aiutandovi con una spatola ( l’impasto è molto morbido ) e fate le pieghe in questo modo: tirate un pezzo di impasto di lato e premetelo al centro; girate leggermente la ciotola e ripetete l’operazione con un’altra porzione di impasto, ripetete l’operazione per altre 8 volte. Fate riposare l’impasto 30 minuti e coprite la ciotola con la pellicola. Ripetete la stessa operazioni altre due volte, a distanza di 15 minuti; se necessario aggiungete altri 10 g di olio, la ciotola deve essere sempre leggermente unta. Coprite la ciotola con la pellicola e ponete l’impasto in frigorifero per 10-12 ore, oppure lasciate lievitare l’impasto a temperatura ambiente fino al raddoppiamento del suo volume.  Tirate fuori l’impasto e fatelo tornare a temperatura ambiente; a questo punto ungete una teglia rettangolare (23 x 30 cm) e adagiatevi delicatamente l’impasto (aiutatevi  con una spatola se necessario), schiacciandolo leggermente con le mani. Fate lievitare la focaccia fino al raddoppio, quindi conditela con il rosmarino tritato finemente e, se preferite, potete aggiungere poco olio in superficie. Cuocete la focaccia nel forno preriscaldato a 200°C per circa 20-30 minuti, o finché sarà ben dorata in superficie.

Focaccia con lievito madre


Ecco le altre ricette che ho creato per Tintacorda:


Recipe by Ribes&Cannella for TintaCorda | Se vuoi contattare direttamente Ileana di Ribes&Cannella, Food Contributor di TintaCorda, scrivi una mail a: ileana@ribesecannella.it | Share #12Mwith

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *