Dimagrire secondo la filosofia cinese

La vita è una ruota che gira. La mia mamma lo dice sempre. Esistono persone che entrano a farne parte quasi per caso ma destinate a diventarne attori principali. Esperienze che ti segnano, che ti fanno crescere, che ti fanno cambiare.

La vita è una ruota che gira. A noi il compito di farla girare dalla parte giusta. E’ un po’ come la storia del bicchiere mezzo vuoto o mezzo pieno. E’ sempre una questione di punti di vista. Sempre.

Così quando ho deciso di riprendere in mano il mio benessere psico fisico, sono partita da quella ruota, ripromettendomi che, da lì in avanti, avrebbe dovuto girare solo dalla parte giusta.

Tintacorda Valentina Crosetto dimagrire centri tao

Ricordo benissimo il giorno in cui mi sono seduta davanti alla dottoressa che ancora oggi mi segue. Ormai quasi tre anni fa. Mi ha guardata e, prima ancora di pesarmi, mi ha detto “tu hai una dipendenza”. E’ seguito un silenzio tombale. Mi sono messa a piangere. Mi sono sentita disarmata, nuda, senza difese. Sì, perché il cibo può diventare una pericolosa ossessione, un riempire il vuoto, un modo per evadere. E la dottoressa questo lo sapeva bene.

Ho iniziato il mio percorso verso una nuova me, partendo dalla cura dello spirito, prima di concentrarmi su quella del mio corpo. Ho creduto nelle potenzialità terapeutiche della medicina cinese e della naturopatia. Ed è stata la mia salvezza.  La salute è il bene più prezioso per tutti noi e sto imparando a farne cosa preziosa.

“I medici saggi sono coloro che non si limitano a curare gli ammalati ma insegnano ai sani come fare per non ammalarsi”.

Un percorso introspettivo che è iniziato analizzando le mie debolezze, le mie incertezze, quello che ero e quello che volevo diventare. Talvolta abbiamo una percezione di noi stessi totalmente differente da quella che è la realtà.

E’ stata una fotografia, più che la bilancia, a far suonare il campanello di allarme. Quello scatto in cui non mi sono più ritrovata ed ho visto una Valentina diversa da quella che era sempre stata.

E così ho deciso che era tempo di smettere di abbuffarmi di biscotti di notte.

Ci vuole coraggio e tanta forza di volontà. Non è facile uscirne. La dipendenza (di qualunque natura sia) avvolge le tue insicurezze e le tue paure in un manto che regala sollievo temporaneo. E, lì per lì, pensi di aver trovato rifugio sicuro.

La verità è che non potresti essere più lontana dal tuo equilibrio.

La determinazione è tutto. L’obiettivo da raggiungere è il focus su cui concentrare le energie. La motivazione diventa parte fondamentale. Passo dopo passo, un giorno alla volta.

Mi sveglio ancora oggi di notte. Sempre verso le 2. Ma la dispensa dei biscotti rimane chiusa. E io sono una persona più felice. Decisamente.

dimagrire secondo la filosofia cinese

Ho deciso di fare delle scelte per il mio benessere. E quando mi si è presentata la possibilità di andare al Centro Tao, ho pensato non potesse capitarmi fortuna più grande.

Uno spazio unico affacciato sul meraviglioso lago di Garda in cui si respira un’aria magica, dove la mie amate terapie cinesi sono la fondamenta per costruire cure e trattamenti mirati. Il vero valore aggiunto è proprio il TAO, ovvero l’opportunità di imparare ad essere consapevoli, prendendosi cura di sé e della propria salute in modo attivo.

dimagrire secondo la filosofia cinese

Secondo la medicina cinese, infatti, ogni persona ha una predisposizione individuale ad avere una serie di disturbi funzionali (es. sovrappeso, insonnia, ansia) che sono considerati come la manifestazione di alterazioni transitorie dell’energia dell’organismo che, se non curate tempestivamente, possono trasformarsi in vere e proprie malattie. Si parla quindi di costituzione energetica (legno, fuoco, terra, metallo e acqua) che ha caratteristiche statiche, dinamiche, fisiche, psicologiche e comportamentali. Ad ognuno di questi  elementi è associato uno dei 5 organi ed una delle 5 emozioni prncipali, oltre che un meridiano energetico attraverso cui scorre l’energia vitale.

Trovo questa filosofia davvero molto interessante da studiare ed approfondire, e il centro Tao è sicuramente il luogo migliore dove poterlo fare.

Ho seguito la mini cura del centro (quella dei 3 giorni). Ecco esattamente tutto il programma seguito giorno per giorno.

PRIMO GIORNO: La giornata inizia con l’analisi del peso corporeo e l’impedenziometria per determinare la percentuale di massa magra, massa grassa ed acqua. Subito dopo elettrocardiogramma, il colloquio introduttivo con la direttrice del Centro, la Signora Risatti, e la visita medica basata sui principi della medicina tradizionale cinese. Il mio elemento predominante è il LEGNO.
Il pomeriggio prosegue con il massaggio dei 5 cuori (massaggio dei punti di riequilibri Acqua-Fioco dei 5 elementi), analisi dei miei meridiani e l’ispezione della lingua per poi concludersi con una lezione di respirazione in palestra.

SECONDO GIORNO: Per iniziare sempre l’analisi del peso corporeo (e già un mezzo kg in meno!) e la ricerca della intolleranze alimentari, una sessione di ginnastica in acqua, il riequilibrio Bemer (riequilibrio dei meridiani con stimolazione bioelettrica) e un massaggio riflessologico plantare. Pomeriggio una passeggiata con vista sul lago e la seduta di agopuntura per riattivare il metabolismo. Poi uno strepitoso bagno di vapore energetico (mi hanno infilato in una botta di legno naturale per una decina di minuti) e il massaggio tuona alla schiena.

TERZO GIORNO: sempre analisi del peso corporeo (grandissima gioia nell’apprendere un bel -1.5KG) il colloquio medico per accertamenti vari ed eventuali, la floriterapia energetica (stimolazione con fiori di fieno caldo sui punti dell’agopuntura anti stress) e il massaggio Tao Refitting (un massaggio psico somatico dei punti dell’agopuntura).

dimagrire secondo la filosofia cinese

L’esperienza è stata per me davvero sorprendente, nonostante conoscessi già abbastanza i benefici della naturopatia e della medicina cinese. La verità è che, nonostante una sensazione di spossamento e debolezza totale del primo giorno e mezzo, il benefico successivo è stato immediato. Sia in termini di peso (la grande gioia di aver perso 1.5Kg in tre giorni che non ho più ripreso) sia in termini di totale benessere totale.

Per quanto riguarda la dieta alimentare, ognuno ha un percorso studiato ad hoc da seguire. A me hanno tolto completamente il pane (sia a pranzo che a cena). Due cracker WASA a colazione con un velo di marmellata dietetica e una mini porzione di frutta fresca di stagione. Per pranzo carboidrati e verdure, a cena invece una zuppa calda (porzione mignon!) e una porzione di proteine.

dimagrire secondo la filosofia cinese

Ogni giorno è previsto un estratto (la succoterapia) e una piccola merenda (una pallina di gelato alla soia con qualche pezzettino di frutta o un piccolissimo cioccolatino).

Onestamente? Sì. Ho ridotto notevolmente l’apporto calorico giornaliero (circa 1.100 calorie) e inizialmente ho sognato torte al cioccolato di notte!! Poi però la mia felicità è stata immensa.

dimagrire secondo la filosofia cinese

E’ un’esperienza che davvero consiglio di cuore a tutti. Anche la mia compagna di avventure Federica Micoli (aka Closette) è stata pienamente soddisfatta dai risultati ottenuti. Potete leggere la sua testimonianza direttamente cliccando qui!

Se invece volete ridere, il video direttamente scaricato dalle Instagram Stories e molto casalingo, lo trovate qui sotto.


Project: #valeondiet + #lesciure | With: Federica Micoli | Sponsored by Hotel Imperial Centro Tao

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *