Come fare una ghirlanda

Come la tradizione vuole, oggi è la giornata che dedico alla preparazione della ghirlanda per la porta d’ingresso di casa. L’albero è pronto, le lucine bianche sono tutte accese, ogni angolo di casa è decorato a festa e la playlist “Merry Christmas” ha ormai fatto già mille giri (penso che non mi stancherò mai di ascoltare le canzoni di Natale cantate da Frank Sinatra).

Ghirlanda di Natale

Quest’anno la mia ghirlanda sarà fatta di rametti secchi, qualche ramo di pino, pigne e fiori bianchi, elleboro in particolare modo, la stella di Natale per eccellenza.

Amo il bianco, mi ricorda la neve, il gelo, la nebbiolina che crea l’atmosfera natalizia; amo il bianco in tutti i suoi toni, quelli più grigi del freddo e quelli più caldi della luce. Il bianco abbinato al color caffè e al verde lo trovo davvero molto elegante e raffinato.

Ma bando alle ciance… vediamo come puoi realizzare anche tu una ghirlanda per la tua porta di casa!

Ecco cosa ti serve: un ramo abbastanza lungo e piuttosto resistente, rametti secchi, elleboro, viburno, pino, pigne, filo di ferro e forbici.

Prendi il ramo più grande e inizia a lavorarlo creando un cerchio e fissandolo con il filo di ferro. Inizia a fissare un po’ alla volta tutti i ramettini secchi intorno al cerchio che hai appena formato. Ti consiglio di formare prima dei gruppetti a mazzetto e poi posizionarli  sul cerchio. Continua fino a quando la corona non sarà sufficientemente piena e ricca. Una volta formata la base con i rami, puoi iniziare a fissare i fiori di elleboro, il viburno e le pigne; io amo decorare solo la parte bassa della corona, non amo le cose troppo piene e adoro il gioco di pieni e vuoti, ma è inutile dirti che questo rientra nel gusto personale di ognuno di noi, quindi sentiti libera di fare come meglio e più ti piace! Ti consiglio di incastrare sia l’elleboro che il viburno tramite il loro stelo all’interno dei rametti e poi fissare il tutto con il filo di ferro, facendo attenzione a mascherarlo sotto le foglie. La tua corona prenderà piano piano forma e la soddisfazione di averla fatta con le tue mani sarà immensa! Per attaccarla alla porta, puoi utilizzare dello spago o del nastro di raso (in questo caso direi bianco o verdone).

Ti ricordo i prossimi appuntamenti: l’11 dicembre, in cui vedremo come poter costruire un centrotavola e il 18 dicembre per allestire la tavola delle feste!

Viviamo il mese di Dicembre con intensità, accogliamo i sogni a braccia aperte, pensiamo positivo e apriamo il cuore all’amore.


Photo: Michela Magnani | Project: #tintaxmas + #lafedeelavale | Who: Valentina Crosetto + Federica Visconti | Post correlato: Taste Of Style


Se ti sei perso gli altri DIY relativi alla magia del Natale, non ti preoccupare! Ecco tutti i link per recuperarli 😉

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *