Ci piace cucinare. Il cavolo in tavola!

Esistono viaggi che si programmano, si pianificano nei minimi dettagli, si attendono come occasioni uniche e preziose. Ci sono poi avventure che arrivano per caso, quasi fossero lì, nascoste dietro l’angolo, ad attendere il momento giusto per poterti sorprendere. Sono quelle che decisamente preferisco!

Chi mi conosce, sa bene che il mio punto di forza non è di certo la perfetta organizzazione. Nonostante io abbia una quotidianità abbastanza ricca di impegni devo ammettere di non aver ancora imparato l’ABC della donna ultra trentenne perfettamente organizzata. Mi capita ancora di dimenticare le riunioni a scuola dei miei figli, lo shampoo a casa quando vado in palestra, il compleanno della mia più cara amica e i panni bagnati nella lavatrice. Qualcuno tenta di prendere le mie difese definendomi una “mente creativa”; diciamo che in questo ruolo ci sguazzo alla grande. Il “caos artistico” è diventato il mio alibi perfetto!

Dicevo che le avventure dell’ultimo minuto sono quelle che amo di più. Quei treni veloci in cui saltare all’ultimo secondo rendono la vita frizzante, lanciando coriandoli di brio sulla quotidianità monotona che tanto odio. La mia amica Laura La Monaca, con cui condivido tante esperienze “last minute”, sostiene che l’energia forte e ribollente è una condizione originaria dell’ariete. Ovviamente è anche il suo segno!

ci piace cucinare

Ma torniamo a noi… oggi voglio raccontarvi il come sono entrata nel team del nuovo settimanale food Ci piace cucinare.

Conosco Monica Papagna da diversi anni. La prima volta che abbiamo scambiato due chiacchiere era all’interno della piccola boutique che avevo aperto a Milano (sì, era la fase della mia vita in cui sognavo un laboratorio sartoriale fatto di piccole e preziose “pezze di stoffa”). Monica, all’epoca, si occupava a tempo pieno del suo blog Un Biscotto al Giorno. Passano i mesi e lei entra nel campo dell’editoria, seguendo diversi importanti progetti Food.

ci piace cucinare

Nel mentre continuiamo a trovarci a pranzo in vari posticini di Milano. Devo dire che confrontarmi con una persona, per certi versi molto diversa da me, mi ha sempre dato grande stimolo e alimentato di energia positiva. Sono dell’idea che gli scambi di sinergie tra persone siano alla base del nostro lavoro di “esperti di comunicazione”.

Nasce una stima lavorativa consolidata tra noi.

Così quando, immediatamente dopo le vacanze estive, mi dice “Vale, ho un nuovo progetto. Ti va di pensare ad alcune tavole per un nuovo settimanale, senza limiti di creatività e fantasia?” non ho avuto esitazione alcuna. Mi dava l’idea di una di quelle avventure che tanto bramo!

Essere libera di creare ciò che più mi piace è stato il traguardo raggiunto che più mi ha dato soddisfazione. Questa è la stima che Monica ha voluto regalarmi e di cui le sono infinitamente grata.

ci piace cucinare

Ci piace cucinare è davvero una rivista ben fatta, gradevole da sfogliare e in cui poter trovare tanti spunti per creare piatti facili, veloci e gustosi. Ci sono inoltre una mia idea per decorare la tavola di febbraio, consigli su prodotti e ingredienti di stagione e si parla di cibo, colori e moda.

A fare corredo perfetto alla mia proposta di Table Styling, le meravigliose foto di Michela Magnani, cara amica oltre che bravissima professionista, sempre con me nei progetti più folli!

Non posso svelarvi altro… Vi dico solo che è in edicola ovunque in Italia a soli 0,50 centesimi di euro. Correte a comprarla!

ci piace cucinare


Photo: Michela Magnani | ProjectCi piace cucinare 

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *