10 consigli per coltivare un orto

In queste meravigliose giornate di sole, la voglia di trascorrere il tempo fuori casa è sempre più viva; il sole che tramonta tardi, i raggi caldi che baciano la pelle, la natura meravigliosa e il colore dei suoi frutti. E’ la stagione in cui amo stare il più possibile all’aria aperta e lavorare al parco seduta a gambe incrociate sull’erba, respirando il profumo dei tigli in fiore… quanta bellezza!

10 consigli per coltivare l'orto

Cerco da sempre di insegnare ai miei figli ad apprezzare ciò che di meraviglioso il mondo ci offre, il colore della natura, l’odore dei fiori, la bellezza di una giornata di sole, l’unicità del ticchettio della pioggia e la soddisfazione di avere un piccolo orticello di cui prendersi cura.

Un piccolo orticello come se fosse il nostro pezzettino di mondo… un piacevole impegno che ci darà gioia immensa al primo spuntare dei suoi frutti.

Ecco il motivo principale per cui ho partecipato con grande entusiasmo alla giornata organizzata da Bosch all’insegna della natura e dei profumi dell’orto in Cascina Cuccagna a Milano.

Io e la mia famiglia abbiamo trascorso una bellissima giornata con le mani nella terra, imparando alcuni segreti per poter prenderci cura delle piantine dell’orto e per poter conservare nel migliore dei modi i frutti raccolti.

10 consigli per coltivare l'orto

Ecco allora l’idea di stilare questo post, fatto di consigli utili per ottenere un orto efficiente e che possa regalare grandi soddisfazioni! La passione per la vita all’aria aperta, il desiderio di coltivare e gustare qualcosa di proprio e di avere a disposizione prodotti genuini e di stagione sono le motivazioni maggiori che dovrebbero spingerci nel dedicarvi all’orto!

  1. Scegli prodotti adatti al luogo. Se ti piacciono i lamponi ma non vivi in montagna, ecco forse è meglio puntare su qualche altro frutto!
  2. Semina nella stagione corretta. Ogni seme ha il suo momento. Normalmente sulle confezioni vengono indicati i tempi per la piantumazione.
  3. Scegli la terra giusta. Per mantenere un buon livello di fertilità è meglio scegliere compost vegetale biologico o terriccio universale.
  4. Concima con regolarità. E’ fondamentale preparare una terra adatta ad accogliere la tipologia di semi che andrai a piantumare. E’ importante dare nutrimento al terreno affinché la pianta possa svilupparsi al meglio. Un concime a base di azoto ogni 5 settimane potrebbe essere l’ideale. Fai però attenzione a non esagerare; i pomodori, ad esempio, non vanno concimati in modo eccessivo.
  5. Mantieni la distanza. Fai molta attenzione alla distanza tra un seme e un altro. Nel momento in cui nasceranno le piantine avranno necessità degli spazi giusti per poter crescere!
  6. Acqua come se non ci fosse un domani. L’orto va annaffiato sempre e comunque!
  7. Consuma regolarmente. Raccogli i frutti dell’orto in modo costante così che la pianta possa darne altri. Le zucchine ad esempio se non vengono raccolte sistematicamente bloccano lo sviluppo della pianta.
  8. Pulisci l’orto. Elimina tutte le piante infestanti appena crescono. Tolgono nutrimento, luce e acqua al tuo orto!
  9. Attenzione ai parassiti! Appena ti accorgi della loro presenza provvedi tempestivamente alla loro eliminazione consultando il personale di un centro garden. Il mio consiglio è quello di fare una foto con il cellulare alla pianta malata per poter avere una cura corretta da parte di un esperto.
  10. Sole. La posizione ideale dell’orto è baciata dai raggi del sole. Scegli l’angolo più illuminato a tua disposizione!

10 consigli per coltivare l'orto

E dopo aver raccolto carote, zucchine e pomodori? E’ assolutamente fondamentale poter conservare al meglio frutta e verdura così che non perdano le loro proprietà! La tecnologia VitaFresh dei frigoriferi Bosch vi aiuterà a preservare le vitamine contenute negli alimenti, così che tutta la famiglia possa alimentarsi in modo sano e consapevole! Per chi volesse saperne di più, ecco il link per scaricare direttamente la brochure informativa (clicca qui!).


Location: Cascina Cuccagna, Milano | Project: #cascinabosch | Sponsored by Bosch Home.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *